The adventures of an exchange student

Pagine

venerdì 21 settembre 2012

Live after five, Downtown, Blues lungo le rive del Mississipi


Non ho scritto negli ultimi giorni perchè sono stata impegnata con la scuola. è difficile? Si lo è. E tanto anche. Qui abbiamo più o meno un test al giorno, più qualche quiz a sorpresa a settimana. In realtà non è niente di complicato se sei americano, ma se sei italiano e non riesci a capire alcune cose, beh allora è più difficile. Al momento ho dei problemi con civica, odio quella classe e probabilmente la cambierò, penso che prenderò qualcosa come fine art, band class o cucina, magari è la volta buona che imparo a cucinare. 

Oggi c'era il football game, ma non siamo andate. Al suo posto abbiamo guidato fino al centro di Baton Rouge per ascoltare Jonathan "Boggie" Long, un cantante blues/rock.
Musica Country a tutto volume per le strade della Louisiana.                                                       

Il posto è molto carino, vicino scorre il Mississipi e il tramonto faceva da cornice a tutto ciò. Mi ricordava un po' i concerti della mia città, tranne per il fatto che qui tutti si portano  le sedie, di stare in piedi non se ne parla nemmeno. Il cantante era molto bravo, faceva delle cose assurde con la  chitarra.                                                                                                    
Dopo il concerto mi hanno portato a mangiare in un posto chiamato IHOP, international house of pancakes. In realtà non ce l'abbiamo in Italia, quindi mi sa che non è tanto internazionale. In ogni caso era buonissimo, ed è stata una delle poche schifezze che ho mangiato da quando sono qui. Ebbene si, per fortuna la mamma americana mi cucina tutte cose sane, con frutta e verdura, non penso ingrasserò più di tanto. Per oggi è tutto, vi lascio un po' di foto.

Rossella



mi ricorda tanto le rive del fiume di Nana










questo è quello che abbiamo mangiato 

Finalmente ieri ho ricominciato a suonare. Adesso che ci penso, è passata poco più di una settimana, sembra molto di più però. In ogni caso posso tornare a esercitarmi.                                






Jonathan Boggie long




video


3 commenti:

  1. Oddio ma sai che stavo pensando la stessa cosa su Nana e quando ho letto il commento sono scoppiata a ridere xD la pensiamo uguale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siamo telepatiche anche a migliaia di chilometri di distanza

      Elimina