The adventures of an exchange student

Pagine

lunedì 24 dicembre 2012

Atmosfera natalizia

Oggi è una di quelle notti in cui non hai voglia di dormire. E allora esci di casa verso mezzanotte, con il pigiama e senza scarpe, prendi la macchina e guidi senza meta lungo la highway, con la musica a tutto volume e i finestrini spalancati. 
Non è la prima volta che succede da quando siamo in vacanza, l'altro giorno però l'idea era quella di andare a fare un tour per i quartieri e vedere un po' le decorazioni natalizie. Ed è quello che abbiamo fatto, assieme a finire in una di quelle tipiche strade desolate, senza luci, da film dell'orrore. Ad ogni modo, qui tantissime famiglie hanno le luci esterne che rendono le case ancora più carine. Qualcuno esagera. Mi porta a vedere questa casa con decorazioni pazzesche, gonfiabili in movimento e luci dappertutto. Piantato nel terreno, c'è un cartello che dice di sintonizzare la tua radio sulla stazione 90.1, e, come per magia, le luci vanno a tempo di musica (rigorosamente natalizia). È una cosa incredibile, vi lascio il video alla fine del post. 
Sabato, dopo aver fatto colazione/pranzo, a Shelby è venuta voglia di imparare un po' di italiano, seriamente questa volta. Le avevo già insegnato l'alfabeto, qualche canzone e un po' di parole, ora però abbiamo fatto dei bigliettini e li abbiamo attaccati in giro per casa. Per esempio sul frigo, abbiamo scritto frigo ecc. Anche i genitori ogni tanto provano a pronunciare qualcosa. La sera, dopo esserci preparate e aver indossato l'outfit natalizio, siamo andate a casa di Amanda per il basketball party. La casa è carinissima, ci ero già stata, ora però era decorata con gli addobbi di Natale. L'esterno è bellissimo, ha una piscina che sembra quella di un albergo, con le luci che cambiano colore, le fontanelle ai lati, la vasca idromassaggio e il canestro, che qui non manca mai. La parte più bella è il bar, sembra proprio vero. È stata una serata divertente. Abbiamo mangiato ovviamente, c'era di tutto e di più. Un sacco di dolci buonissimi. Dopo cena, tutta la squadra si è riunita in soggiorno per giocare a Secret Santa. Ancora una volta, pochissimi hanno indovinato; c'è da dire però che ci sono più persone nel team e non è facile. Poi abbiamo giocato a "White Elephant" o "Naughty Santa" a scelta, ci sono un sacco di nomi con cui puoi chiamare questo gioco, il mio preferito è "Dirty Santa". Era la prima volta che giocavo. Prima di tutto, devi portare un regalo, può essere un qualcosa di carino o un qualcosa che fa ridere. Poi peschi un biglietto con su un numero che sta a indicare l'ordine in cui pescherai il regalo. Ci sono tanti numeri tante quante le persone che giocano, 31 nel nostro caso. Io ero il 25, il che è buono. Si parte dal numero 1 e a turno scegli un regalo, lo apri e lo mostri. Quando è il tuo turno puoi decidere se aprire un regalo o andare sul sicuro e rubare qualcosa che qualcuno ha già aperto e che magari ti piaceva. La parte divertente sta nel scegliere il regalo giusto e non prendere quelli idioti, tipo i mutandoni della nonna o la spazzola acchiappa peli. Io avevo visto una sciarpa che mi piaceva e quindi avevo deciso di "rubarla". Si ride parecchio. Per il resto, c'era musica e altro, come una festa normale. 
Oggi, il pomeriggio l'ho passato a impacchettare i regali e a finire le ultime cose prima della vigilia. Non avete idea di quanti regali ci siano sotto l'albero, sembra di essere dentro a un film, "Mamma ho riperso l'aereo" per essere precisi, quando aprono i regali con tutti i parenti. No seriamente, ce ne saranno una trentina, e sono divisi per persone, ce ne sono anche per i cani e il gatto. Il mio, quello di Shelby e di Jared sono un qualcosa di enorme. Giusto per restare in tema regali, la sera sono venuti degli amici qui a casa, e ci siamo scambiati i vari regali. Con la scusa abbiamo aperto il Pandoro, finalmente. Era ora! È stato apprezzato da tutti, soprattutto da me che non vedevo l'ora di aprirlo da quando è arrivato. Ed ora si aspetta il Natale, rendendosi conto che più di tre mese sono già passati.

Rossella 












video






























Nessun commento:

Posta un commento